SOS Genitori

S.O.S. Genitori è un momento di gruppo rivolto ai genitori e familiari degli utenti con disabilità, a cui SuperAbile tiene molto, in quanto spazio dove potersi confrontare, poter esprimere le proprie difficoltà, i dubbi, le paure, ragionando insieme per trovare nuove soluzioni, poter elaborare le emozioni, non sentirsi in una situazione di isolamento e attivare una rete amicale di supporto.

Durante questi incontri, che si svolgono a cedenza mensile, le persone riescono a confrontarsi e sentirsi meno sole; in questo scambio quello che avviene è soprattutto che genitori o fratelli e sorelle degli utenti prendono consapevolezza del fatto che quello che vivono non accade solo a loro, non sono gli unici a vivere quello che stanno vivendo e in qualche modo questo li alleggerisce.

I Genitori, o meglio i familiari, vengono sostenuti e guidati nell’ascolto di sé e nella scoperta di nuove risorse. Il gruppo ha momenti di scambio di informazioni pratiche ed altri momenti di lavoro esperenziale in una modalità ludica di ascolto e confronto.

Da questi momenti si imparano molte cose, si scoprono aspetti importanti a diversi livelli, da quelli burocratici, di aiuti e sostegni, o servizi specifici a quelli più piacevoli, relativi ai momenti di svago.

Per SuperAbile la condivisione è uno strumento fondamentale e un momento prezioso di crescita e unione.

Non ditelo ai miei

E’ il fiore all’occhiello di SuperAbile, il gruppo rivolto ai siblings, ossia i fratelli e le sorelle di persone diversamente abili.
Perchè un gruppo per loro?

Perchè i siblings si trovano a vivere in una situazione complessa, spesso all’ombra dei grandi problemi che la patologia di un fratello o sorella con disabilità comporta anche nella vita dei familiari, con le ripercussioni psicologiche di crescere alle prese con un trauma, almeno inizialmente.
I siblings possono vivere un senso di esclusione, una forte responsabilità verso i fratelli o le sorelle, con un inversione di ruoli che li può adultizzare prima del tempo; possono provare vergogna o rabbia intensi e sentirsi “cattivi” quando pensano al loro futuro, che si sviluppa più facilmente spesso di quello del proprio fratello o sorella. E’ con tutto questo e molto altro che si ritrovano a dover fare i conti i sibling, spesso silenziosamente, nella difficoltà di elaborare tutto questo fardello emotivo.

Ed è per questo che SuperAbile vuole essere anche al loro fianco, per sostenerli ed aiutarli nell’elaborazione di tutto questo, anche in vista del futuro, dei momenti in cui effettivamente saranno loro gli adulti che si dovranno/potaenno occupare dei loro cari, affinche quel momento non si prospetti come una sciagura bensì come un qualcosa che andrà fatto insieme scegliendo i passi da fare con un ragionamento complessoe ampio che tenga presente le esigenze di tutti, un confronto piacevole per scegliere il futuro ed affrontarlo liberamente.

All’interno del gruppo si affrontano molti temi impattanti per i siblings in una modalità esperenziale e ludica, per ragionare ed elaborare le esperienze difficili e trovare nuovi modi di progettare il futuro senza sensi di colpa o sentimenti negativi.

Il gruppo si svolge una volta al mese con un incontro di 2 ore, che vola tra giochi e condivisioni, racconti e ricerche.
L’équipe che segue il gruppo è formata da:
@ una psicologa-psicoterapeuta
@ una psicologa- psicoterapeuta in formazione
@ un’educatore professionale in formazione.