la nostra mission

“SuperAbile” è un’associazione di promozione sociale che si occupa di disabilità e ha l’obiettivo di creare inclusione in diverse realtà tramite molteplici attività e progetti, assicurando un sostegno sociale nel territorio nel quale opera. 
Diventa un luogo nel quale si accolgono i limiti e le disabilità delle persone cercando di accompagnarle in un processo trasformativo per renderle consapevoli delle proprie risorse. 

L’associazione si impegna a portare avanti attività nel territorio del III° e IV° Municipio di Roma, a favore di tutti i cittadini, nell’intero arco del ciclo vitale, tramite attività ricreative, educative e formative divertenti e stimolanti per migliorare la qualità della vita. Nell’ultimo periodo amplia il proprio raggio d’azione Fuori Confine seguendo attività di volontariato all’estero, in Croazia presso l’ospedale speciale pediatrico per le malattie croniche di Gornja Bistra.

I progetti abbracciano differenti campi come quelli inclusivi del teatro integrato e dell’orto urbano o servizi volti allo sviluppo delle autonomie e dello spirito di comunità come la compagnia domiciliare e i soggiorni vacanze. SuperAbile si pone affianco di tutte quelle situazioni di fragilità che necessitano di sostegno, in modo creativo e amicale. 

L’associazione dà una grande importanza all’accoglienza e al supporto alle famiglie delle persone che la compongono. Partendo dalle loro esigenze sviluppa svariati progetti ad hoc per facilitare e agevolare la partecipazione, dal servizio di trasporto degli utenti agli incontri di condivisione per i familiari.

Un aspetto che caratterizza l’associazione riguarda il desiderio di integrare nella comunità le situazioni di fragilità con cui si interfaccia, ma anche di includere nei progetti le differenti professionalità e passioni degli operatori. Inoltre l’associazione alimenta e sviluppa un lavoro di rete con le altre realtà con cui collabora in un’ottica di condivisione, supporto e crescita.

la nostra storia

“Superabile” nasce nel 2019 da un gruppo di persone che decide di portare avanti un’esperienza pregressa e radicata sul territorio di volontariato con persone disabili. L’idea è quella di trasformare e potenziare le attività e i progetti della vecchia realtà da cui proveniva, ampliare i propri servizi e le proprie attività, includendo negli obiettivi non solo la disabilità, ma anche l’infanzia e la cittadinanza tutta del territorio in cui opera. Nei primi tre anni e mezzo, l’associazione cresce nella progettualità e nel numero di persone che la compongono divenendo in grado di coinvolgere sempre più ampie fasce d’età. 

Nonostante il drammatico evento della pandemia che ha bloccato l’intero mondo, l’associazione s’ingegna e porta avanti progetti in modo innovativo per mantenere il legame con i propri utenti e ridurre per quanto possibile gli effetti negativi della quarantena. Si sono costituiti spazi virtuali in cui proporre alcune delle attività di gruppo precedenti e si sono intensificati canali diretti di supporto. Grazie alla precedente intuizione di prendere in gestione uno spazio dedicato ad “orto urbano” è stato possibile portare avanti laboratori all’aria aperta che hanno riavvicinato gli utenti a momenti di convivialità, hanno permesso di  interrompere quello stato di isolamento nel quale tutti abbiamo vissuto, interrompendo così anche le importanti conseguenze emotive che da esso si sono generate.                          Dal 30 maggio 2019 ad oggi le attività si miltiplicate, così come i suoi partecipanti!

i volontari

direttivo

Manuela Vitiello

Presidente - Psicologa - Psicoterapeuta Coordinatrice e Responsabile dei progetti

Edoardo La Rosa

Vice Presidente - Attore -Educatore teatrale - Educatore professionale in formazione Coordinatore e Responsabile dei progetti

Tommaso Tepatti

Tesoriere - Architetto

Marco Castagna

Consigliere del direttivo - Economo - Responsabile dei progetti di autofinanziamento

Gaia Sorvillo

Segretaria - Docente di sostegno in formazione - Responsabile dei tirocini

responsabili progetti

Matteo Avanzato

O.E.P.A.C. Responsabile dei seguenti progetti: L'Orto Avanzato e i RadioNauti

Daniele Russo

O.E.P.A.C. in formazione Responsabile dei seguenti progetti: GiroVagando e i RadioNauti

Andrea Maria Falzone

Fotografo ufficiale di SuperAbile

Claudia Bernardi

Attrice Responsabile del progetto Officina Piccolo Teatro Adulti

Sonia Lisi

Psicologa - Psicoterapeuta in formazione Responsabile dei seguenti progetti: Non ditelo ai miei, Se(s)soloSapessi e Walkie-talkie

Valentina Castro

Chinesiologa - Danzatrice Responsabile dei seguenti progetti: Risate Incluse e Scuole Aperte

Andrea Pompili

Terapista Occupazionale - Responsabile RadioNauti e Progetti Sportivi

volontari

Valentina Condrò

Studentessa in fisioterapia

Francesca Leo

O.E.P.A.C.

Giluia Pipitone

Educatrice di scuola dell'infanzia Laureanda in scienze dell'eduazione primaria

Giulia Bonanni

Laureata in: -Scienze dell'informazione, comunicazione ed editoria -Filologia moderna

Riccardo Bonanni

Laureato in scienze motorie Esperto in ABA

Giorgio Primavera

Ingegnere

Davide Sabella

Studente

Virginia Sordi

Psicologa

Giuseppe Esposito

Dottore in giurisprudenza

Andrea Conti

Studente

Manuela Giacomelli

Studentessa di Medicina

Martina Tiozzo

Terapista Occupazionale in formazione

Federica Scipioni

Costumista

Lorenzo Papperini

Informatico

Vladimiro Viola

O.S.S e O.E.P.A.C.